Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo

01/02/2007

Incidente L-100-30 precipitato vicino a Piacenza: emanata una raccomandazione di sicurezza

L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV), nell’ambito della propria inchiesta tecnica relativa all’incidente occorso in data 13 agosto 2006, in prossimità di Piacenza, al Lockheed L-100-30 algerino, marche di immatricolazione 7T-VHG, ha indirizzato una raccomandazione di sicurezza alla Direzione generale dell’aviazione civile algerina.
Nel corso dell’inchiesta è infatti emerso che a bordo dell’aeromobile in questione era installato un registratore dei parametri di volo (FDR) modello 109D, appartenente a quella prima generazione di registratori prodotti negli anni ’60 che, come mezzo di registrazione, utilizzano un foglio metallico che scorre tra due bobine e su cui viene inciso un limitato numero di parametri.
A causa della loro limitata capacità di resistenza all’urto ed al fuoco, tali apparati di registrazione dovevano essere sostituiti, a partire dal 1° gennaio 1995, con altri di generazione più recente, così come previsto dall’Annesso 6 ICAO.
L’ANSV ha pertanto raccomandato alla Direzione generale dell’aviazione civile algerina che gli FDR installati a bordo degli altri aeromobili operati da propri vettori nazionali siano conformi a quanto previsto dal citato Annesso 6 ICAO.

(In allegato un'immagine del Flight Data Recorder del quadrimotore algerino, così come è stato trovato nel luogo dell’incidente. Per la visualizzazione cliccare su "scarica il file")



AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA DEL VOLO
Via Attilio Benigni, 53 – 00156 Roma - Italia
codice fiscale 96402040586
tel. +39 06 82078200 - fax +39 06 8273672
e-mail: info@ansv.it